E se…

Lasciai andare la barca al largo in un giorno brumoso, in cui i confini delle cose non avevano ancora la nitidezza della luce.

Non mi resi neanche conto di sciogliere il nodo che legava al molo il legno che, improvviso e delicato, iniziò ad allontanarsi. Piano.

E ora che cerco il limite del mare, lo sguardo si incaglia nella barchetta, non lontana eppure irraggiungibile. Adesso ho solo il vento a portarmi.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s