Shhhh

È inutile che provi a semplificare perché le cose sono complesse. Non le capirai cercando di renderle semplici, ma immergendoti in loro. Il che significa prestare loro attenzione e cura. Significa guardare e ascoltare. Significa avere pazienza e saper aspettare. Il che non è un far niente, aspettare è essenziale per lasciare che le idee, le immagini, le parole si depositino, rimangano un pochino a creare confusione nella nostra mente per poi fermarsi e ordinarsi. Almeno quel tanto che basta per capire che le cose sono complesse e che c’è proprio bisogno di più cura e rispetto. Per gli altri, per le loro idee, perché la superficie nasconde. Nasconde me, nasconde te e nasconde la natura delle cose. La natura delle cose si nasconde. Perché ha paura. Per scoprirla non devi stanarla, devi aspettarla. Essendo pronto all’ascolto e a lasciare che le impressioni originino qualcosa nella tua mente. Una scintilla magari, o qualsiasi cosa ti faccia capire che per capire devi avvicinarti alle persone, alle cose, e lasciarti confondere da queste. La confusione genera comprensione se la si com-prende.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s