L’insostenibile leggerezza

Venezia è una città di lampadari, di vetri e di riflessi. Nei suoi palazzi, la sera dal vaporetto, si accendono mille luci che sfuggono all’intimità attraverso vetri che sembrano di ghiaccio. Venezia è una città inverosimile: più la osservo e meno credo possibile, se non come atto di fede, che i suoi palazzi secenteschi, la cui bellezza non è nella leggerezza, possano vivere sull’acqua, così come invece fanno. 

Da lontano i profili ambiziosi delle case si sposano con l’orizzonte senza soluzione di continuità. 

This slideshow requires JavaScript.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s